Eventi passati News

Panel di Coscienza e Libertà all’Annual conference dell’EUARE – Bologna 6 marzo 2019

Scritto da aidlr

Per il terzo anno consecutivo l’European Academy of Religion (EUARE) ha organizzato la prestigiosa Annual conference a Bologna, in collaborazione con la Fondazione per le Scienze Religiose Giovanni XXIII (FSCIRE).

Dal 4 al 7 marzo 2019 si sono ritrovati nel capoluogo emiliano professori, studiosi, teologi, studenti e interessati, per assistere alle 7 lezioni plenarie e agli oltre 250 panel in programma.

La rivista Coscienza e Libertà era presente con il panel “Religione, politica e menzogna. Un cammino difficile verso la convivenza”, che ha avuto luogo il 6 marzo alle ore 16:45 presso l’Aemilia Hotel.

Ad animarlo ci hanno pensato quattro illustri relatori: Micol Flammini, giornalista del Foglio; Gaelle Courtens, giornalista della Radiotelevisione svizzera italiana; Hanz Gutierrez, teologo e professore della Facoltà Avventista di Teologia; Davide Romano, Direttore di Coscienza e Libertà.

Micol Flammini ha parlato della Polonia, ripercorrendone brevemente la storia, e di come la religione cattolica sia stata, e sia ancora oggi, un elemento politico per prendere le distanze dalla vicina Russia, per dichiararsi filo-europeo anziché parteggiare per gli ideali sovietici. Questo però non porta niente di positivo, la religione deve partire da una fede personale e sincera, non può essere strumentalizzata politicamente.

Gaelle Courtens ha affrontato il tema del complottismo nell’era dei social media. Questi ultimi non ne sono la causa ma piuttosto il veicolo. Le cause vanno ricercate più in profondità, per esempio nella perdita di fiducia nelle autorità politiche e religiose. Le teorie complottiste non sono per forza vere ma trovano un capro espiatorio sul quale riversare la rabbia, e sfociano infatti in violenti episodi di razzismo, misoginia, antisemitismo. La necessità di verità è sempre più pressante per contrastare la sfiducia generale.

L’intervento di Hanz Gutierrez ha preso una piega più filosofica partendo da un’affermazione forte per cui la verità non è per tutti. Proseguendo poi per sottolineare come menzogna e verità non siano per forza due concetti opposti, nella menzogna c’è un po’ di verità e viceversa. Religione e politica nella nostra epoca compiono lo sbaglio di volersi erigere come unici portatori di un’unica verità, ma esiste davvero una sola verità?

Davide Romano ha coordinato i lavori dopo un cappello introduttivo.

Il panel si è chiuso con alcune domande poste ai relatori dal pubblico presente in sala, a riprova che il tema trattato sia di grande attualità e abbia aperto interessanti spunti di riflessione.

Sul prossimo numero di Coscienza e Libertà verranno pubblicati gli atti di questo panel.

Guarda la gallery di questo evento, clicca qui.

Info sull'autore

aidlr